Crea sito

Consulenza Psicologica

Consulenza Psicologica 


consulenza psicologica


Consulenza Psicologica 

Quando è indicata una consulenza psicologica?

  • Se ci sentiamo “intrappolati o bloccati”.
  • Non riusciamo a prendere una decisione anche banale.
  • Abbiamo difficoltà di concentrazione.
  • Non riusciamo a seguire un regime nutrizionale equilibrato.
  • Quello che gli altri pensano di noi influenza il nostro comportamento e ci impedisce di fare quello che vorremmo.
  • Uscire di casa diventa un problema e stare con la gente è fonte di preoccupazione e malessere.
  • Emozioni come ansia, depressione, rabbia, colpa, vergogna sono prevalenti, durature ed intense.

Questi sono solo alcuni esempi in cui possiamo sperimentare un disagio psicologico. Potrebbe, quindi, essere utile richiedere una Consulenza Psicologica per capire cosa ci sta succedendo e come possiamo affrontare tali situazioni.

Cos’è una consulenza psicologica?

La consulenza è un intervento breve costituito da 4-5 incontri finalizzato ad individuare le difficoltà che creano disagio, gli ambiti in cui si verificano ( relazioni interpersonali, famiglia, lavoro, scuola….) e gli effetti che determinano nella quotidianità. Il tutto volto a selezionare le strategie da adottare per migliorare la propria qualità di vita.

Alla fine di una consulenza psicologica possiamo scegliere di intraprendere una psicoterapia.

Quando è indicata una psicoterapia?

La psicoterapia può essere utile per “prendere in mano” la propria vita in assenza di disturbi psicologici:

  • In situazioni di stallo e di difficoltà quotidiane.
  • Quando si verificano cambiamenti o eventi stressanti.
  • Nel momento in cui percepiamo insoddisfazione per tutto ciò che facciamo ed avvertiamo un duraturo senso di “inutilità”.
  • Se vogliamo migliorare le nostre relazioni.

La psicoterapia è indicata nel trattamento di disturbi psicologici e mentali.

Questa trova applicazione nel trattamento dei vari disturbi ( disturbi d’ansia, attacchi di panico, fobie, disturbi ossessivi, disturbi depressivi, disturbi del comportamento alimentare e disturbi di personalità) che sono invalidanti rispetto alla vita relazionale, professionale e delle relazioni intime.

La psicoterapia è costituita da interventi mirati ad adattarsi alle richieste, ai bisogni ed ai tempi di ciascuna persona

Cos’è una Psicoterapia Cognitivo Comportamentale?

La Psicoterapia Cognitivo Comportamentale CBT si avvale di tecniche di seconda e di terza generazione che operano a livello di pensieri, emozioni, comportamenti e reazioni fisiche disturbanti (tachicardia, sudorazione, tremore…). Il trattamento Cognitivo Comportamentale attraverso esercizi mirati e personalizzati permette di acquisire la capacità di gestire in maniera autonoma ed efficace le situazioni problematiche. La terapia favorisce l’apprendimento di abilità che potranno esser utilizzate a beneficio della realizzazione personale.